Lo fondamentale della vita è l'auto-conoscenza 

Conoscersi è avere raggiunto l'identità col proprio essere interiore; la sperimentazione diretta del conosciuto e del conoscente, è quello che possiamo e dobbiamo definire come auto-conoscenza.


Tutti pensano di conoscersi, quando in realtà non si conoscono, per cui è necessario arrivare alla conoscenza di sé e per questo bisogna imparare ad Auto-Osservarsi, cosi vedremo ciò che siamo veramente.

Purtroppo le persone non conoscono la loro psicologia; normalmente ammettono che hanno un corpo fisico, lo accettano perché possono vederlo, sentirlo, ecc.

Ma certamente con la psicologia è diverso, non la capiscono. Quando una persona comincia ad osservarsi è un segnale che ha l'intenzione di cambiare.  

Corpo: la macchina umana, l'abbiamo ma non siamo solo questo.

Anima: è il 97% di essenza intrappolata, è l'energia psichica che origina tutti i nostri movimenti; non la conosciamo eppure viviamo molto più tempo nel nostro mondo interiore che nel mondo esterno: qui troviamo tutte le nostre diverse forme egoiche di essere, i nostri difetti.
Coscienza: è il 3% di essenza libera e consapevole; la nostra coscienza, la saggezza divina, il reale, il vero, l'eterno. Ciò che non è del tempo e non passa mai.

Tutti siamo tre parti:

Ognuno di noi ha la sua propria saggezza e questa è del suo vero essere interno; sappiamo che Dio sta in tutti i posti, però conosciamo la nostra propria parte di divinità?